Messina, beni sequestrati e confiscati per 4 milioni a imprenditori condannanti per mafia

L’operazione è stata condotta dalla Dia di Messina, con il coordinamento del Centro operativo di Catania. I sigilli sono stati apposti ad alcune importanti attività imprenditoriali del comprensorio di Letojanni e Barcellona Pozzo di Gotto, nella provincia messinese, riconducibili a due imprenditori vicini ai clan Santapaola e dei Barcellonesi.

Lascia un commento