Città metropolitana di Bologna, analisi, dibattito e proposte sul progetto di Legge regionale di riordino istituzionale

Per proseguire l’esperienza positiva del percorso partecipativo avviato in fase di elaborazione dello Statuto, il Consiglio metropolitano di Bologna si riunirà oggi (6 luglio alle 9 a palazzo Malvezzi, via Zamboni 13) per una seduta aperta alla cittadinanza ed in particolare alle rappresentanze politiche e istituzionali, alle categorie economiche, sociali e del lavoro, ad associazioni e volontariato. Nell’incontro, espressione di un ordine del giorno unanime del Consiglio metropolitano, verranno affrontati il progetto di Legge di riordino istituzionale approvato dalla Giunta di viale Aldo Moro l’8 giugno scorso e i possibili impatti che la nuova normativa potrebbe avere sullo scenario bolognese.

Verrà poi dato spazio al dibattito con l’obiettivo di fornire un utile contributo in vista dell’approvazione finale in Assemblea legislativa della Legge “Riforma del sistema di governo regionale e locale” prevista entro la fine del mese.

La Regione sarà rappresentata dall’assessore al Riordino istituzionale Emma Petitti, dal presidente del gruppo PD dell’Assemblea legislativa Stefano Caliandro e dal presidente della Prima commissione Massimiliano Pompignoli.

Lascia un commento