Tom Cruise torna a vestire i panni di Maverick nel sequel di Top Gun

Lo conferma ai media specializzati David Ellison, amministratore delegato di Skydance, la casa di produzione che sta realizzando il reamake con la Paramount. “Justin Marks sta scrivendo la sceneggiatura proprio adesso” ha spiegato Ellison “Ha una idea fenomenale per modernizzare il mondo, per aggiornare il film e renderlo attuale. Per mostrare come i piloti sono diventati oggi”.

“E’ un mondo molto più complesso quello in cui viviamo oggi. Ci sono le tecnologie dei droni e siamo alla quinta generazione di caccia… Si sta chiudendo un’era di combattimenti aerei e piloti” ha continuato Ellison.

Al centro della vicenda ci sarà sempre l’eroe interpretato da Tom Cruise nel 1986. “C’è un ruolo grandioso per Maverick nel film, e non esiste “Top Gun” senza Maverick. E bisogna essere Maverick per interpretare Maverick”.

Nel 2012 la produzione si era fermata per l’improvviso suicidio del regista Tom Scott, che il 19 agosto di quell’anno si era lanciato dal Vincent Thomas Bridge di San Pedro a Los Angeles. Il produttore Jerry Bruckheimer non ha mai abbandonato il sogno di far volare ancora una volta Cruise. “Sono trent’anni che cerchiamo di fare Top Gun 2 e non ci fermeremo ora. Tom lo vuole fare da tempo e l’importante è che il suo entusiasmo sia sempre alle stelle. Speriamo di fare questo film”.

Lascia un commento