Lissone, impiegata centra il Win for Life, devolverà parte della vincita ai più bisognosi

La vincitrice del Win for Life che, a pochi giorni dalla scadenza, ancora non si era presentata per riscuotere il premio di 100 mila euro (oltre a 4 mila al mese per 20 anni) è una giovane impiegata di Lissone, in Brianza. La donna pensava di avere 3 mesi, e non 2, per incassare la vincita. Si trovava in vacanza per festeggiare.

Solo l’avvertimento lanciato dalla Sisal l’ha informata che doveva presentarsi velocemente per non perdere tutto. Venerdì l’impiegata si è fatta avanti e, a 52 ore dalla scadenza del termine, è riuscita a portarsi a casa la vincita.

La donna ha giocato il 30 aprile durante la pausa pranzo, scegliendo 4 numeri a caso e un quindi che le è particolarmente caro. Poco dopo ha saputo della vincita non ha detto nulla nemmeno ai genitori, ma si è concessa due mesi di vacanza, convinta di averne a disposizione tre per ritirare il premio.

La giovane ha fatto sapere che ora utilizzerà parte del denaro “per aiutare gli altri”.

Lascia un commento