Cerisano, nordafricano di 10 anni picchia a colpi di spranga bimbo più piccolo

Un bimbo di otto anni è stato malmenato e preso a colpi di spranga da un marocchino di 10 anni. La vittima è stata subito soccorsa e portata in ospedale. Ha riportato la frattura del setto nasale e sono stati necessari sei punti di sutura.

La famiglia della vittima si è recata in caserma e ha denunciato quanto accaduto. Il fatto è avvenuto a Cerisano alle porte di Cosenza, al termine di un torneo di calcio a cinque.

Il fatto sarebbe avvenuto perché il ragazzino marocchino, alla fine della partita di calcio, avrebbe tentato di impadronirsi della bicicletta della vittima, che le era stata appena regalata, per la promozione, dai suoi genitori. Pare che la stessa famiglia della vittima aveva regalato la vecchia bici del piccolo, ancora in buone condizioni, proprio al nordafricano. Il giovane aggressore, che vive con tutta la sua famiglia a Cerisano da circa 4 anni, non sarebbe nuovo ad episodi di violenza verso i coetanei e sarebbe per questo già noto alle forze dell’Ordine.

9 su 10 da parte di 34 recensori Cerisano, nordafricano di 10 anni picchia a colpi di spranga bimbo più piccolo Cerisano, nordafricano di 10 anni picchia a colpi di spranga bimbo più piccolo ultima modifica: 2015-06-28T08:50:00+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento