Si vota a Chisinau, sfida tra l’europeista Dorin Chirtoaca e il filorusso Zinaida Greceanai

Divisa tra Europa e Russia. E’ la Moldova al voto per le elezioni locali. Il risultato che uscirà dalle urne viene ritenuto un test per decidere se il Paese ex sovietico deve entrare nella sfera d’influenza dell’Unione europea oppure se restare vicino alla Russia.

In gioco la scelta del sindaco della capitale Chisinau. I candidati sono l’europeista Dorin Chirtoaca e il filorusso Zinaida Greceanai.

Lascia un commento