Taormina, Carmelo Puglia morto dopo essere caduto dal cortiletto davanti casa

Il messinese di 49 anni è precipitato nella scala sottostante. Il cadavere è stato rinvenuto da alcuni passanti. L’incidente domestico è avvenuto in una zona in cui parecchi immobili sono disabitati. Carmelo Puglia, 49 anni, era nato a Taormina, dove risiedeva.

Carmelo Puglia si trovava davanti casa sua, forse per stendere dei panni, quando è precipitato nella scala sottostante, da un’altezza di 3 metri, battendo violentemente il capo. A causa del forte trauma e della conseguente perdita di sangue, è deceduto sul colpo. Sul parapetto erano stati posti dei grandi vasi con delle piante, ma non sono serviti a evitare la caduta: uno di essi è finito giù per le scale. Puglia potrebbe essere inciampato o potrebbe avere accusato un malore.

L’unica persona che vive nelle vicinanze non ha sentito rumore; quasi sicuramente Puglia non ha avuto nemmeno il tempo di chiedere aiuto. Ad accorgersi del corpo sono state alcune persone giunte in paese per trascorrere la giornata in un appartamento che possiedono vicino alla via Santa Lucia. È stato subito dato l’allarme. Sul posto sono giunti la guardia medica, l’ambulanza del 118 e i Carabinieri. Constatato che si trattava di un incidente, la salma è stata consegnata ai parenti, che nel frattempo erano stati avvisati. Il defunto non era sposato e non aveva figli.

9 su 10 da parte di 34 recensori Taormina, Carmelo Puglia morto dopo essere caduto dal cortiletto davanti casa Taormina, Carmelo Puglia morto dopo essere caduto dal cortiletto davanti casa ultima modifica: 2015-06-22T12:25:36+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento