Catanzaro, Luca Fragomena morto folgorato in una cabina dell’Enel in via Emilia

Il catanzarese di 31 anni ha perso la vita durante il tentativo di un furto di cavi di rame in una cabina dell’Enel, situata in via Emilia, a Catanzaro. Secondo i riscontri del personale delle Volanti della Polizia, Fragomena e un complice avevano preso di mira i cavi della cabina e quelli di alcuni tombini stradali.

Nel corso delle operazioni di smontaggio dei cavi, Luca Fragomena è rimasto folgorato ed è morto sul colpo. Il complice, pure di Catanzaro, è rimasto invece ferito ed è stato trasportato al pronto soccorso dell’ospedale cittadino dove, dopo gli accertamenti necessari, è stato dichiarato in arresto con l’accusa di tentato furto. La salma del trentunenne è stata restituita alla famiglia.

Lascia un commento