Nuova tecnologia made in Molise per la molitura delle olive

La nuova tecnologia, con l’ausilio di ultrasuoni, protagonista all’assemblea nazionale dei frantoiani a Matera. Interesse ha suscitato il progetto “Ultra dop olive oil”, cofinanziato dal Piano di sviluppo rurale (Psr) e sperimentato da un gruppo di aziende molisane in collaborazione con l’Università di Bari, che punta a modernizzare l’attuale sistema dei frantoi e a migliorare l’extravergine di oliva nel rispetto della genuinità e dell’ambiente.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin