Dacca, condannato a morte Ali Ahsan Muhammad Mojahid leader del Jamaat-e-Islami

Confermata la condanna a morte per crimini di guerra commessi durante la guerra di indipendenza del 1971 per Ali Ahsan Muhammad Mojahid, leader del partito Jamaat-e-Islami.

A stabilirlo la sezione di Appello della Corte suprema del Bangladesh.

Lascia un commento