Fulmine sulla Marmolada morto un quarantenne di Oderzo

E’ un trevigiano di 42 anni l’uomo che ha perso la vita sulla Marmolada a Punta Penia, colpito in pieno da un fulmine. Altre due persone risultano gravemente ferite. Si tratta di una donna di 38 anni centrata all’inguine e un uomo di 51 anni, che invece è stato colpito a una spalla.

La vittima e tutti gli altri escursionisti sono iscritti alla sezione del Club Alpino Italiano di Oderzo da dove si erano mossi per un’escursione. Pare che la persona morta fosse un istruttore del Cai.

Allertati fin da subito gli elicotteri del Suem di Trento e di Belluno che tuttavia non hanno potuto raggiungere la vetta a causa delle nuvole basse e temporalesche. A Canazei, capoluogo della Val di Fassa in Trentino, è stato approntato un campo logistico da cui si sono mossi i soccorritori del Soccorso alpino.

La tragedia è avvenuta sulla vetta regina della Marmolada, a 3.343 metri, a punta Penia. Il fulmine si sarebbe abbattuto vicino alla vetta, mentre la comitiva di escursionisti effettuava un’ascensione in parete su una via ferrata.

9 su 10 da parte di 34 recensori Fulmine sulla Marmolada morto un quarantenne di Oderzo Fulmine sulla Marmolada morto un quarantenne di Oderzo ultima modifica: 2015-06-14T18:11:50+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento