Milano Expo, già 40 mila bambini al Children Park

Milano Children ParkSono 40 mila i bambini che, nel primo mese di apertura, hanno visitato il Children Park a Expo Milano 2015, divertendosi a scoprire le 7 installazioni interattive dedicate alla natura, alla sostenibilità ambientale e all’alimentazione.

L’area tematica dedicata ai bambini, progettata da Reggio Children, è gestita dal Comune di Milano, attraverso la collaborazione con la cooperativa DOC, che ha selezionato i 60 giovani operatori che guidano i ragazzi e le loro famiglie alla scoperta delle installazioni.

Nel mese di maggio sono stati 40.565 i bambini che hanno visitato il Children Park, circa 1.300 al giorno. Il 70% sono state visite scolastiche, il 23% famiglie e il 7% gruppi organizzati.

Il 79% erano bambini della scuola primaria, il 16% della scuola dell’infanzia, il 4% ragazzi della scuola secondaria di primo grado e l’1% della scuola secondaria di secondo grado. Il 76% dei bambini proveniva da paesi e città della regione Lombardia, il restante 24% da fuori regione.

“Il Children Park è un luogo speciale all’interno del sito di Expo, – ha dichiarato l’assessore all’Educazione e istruzione Francesco Cappelli – molto amato e apprezzato dai bambini ma anche dagli adulti. Con freschezza e leggerezza, grazie alle bellissime installazioni di Reggio Children, spieghiamo ai bambini l’importanza del rispetto per l’ambiente in cui viviamo, delle risorse che il nostro pianeta ci offre, prima fra tutte l’acqua, e di ogni essere vivente, vegetale o animale che sia. Un viaggio sensoriale e stimolante che ci aiuta a riportare i piedi per terra riconoscendo sia le potenzialità che i limiti dell’agire umano sulla Terra”.

Le 7 installazioni:

Campane aromatiche
Il viaggio dei bambini inizia dalle campane aromatiche, che emettono essenze profumate di piante officinali che i bambini devono riconoscere.

Goccia a goccia
L’installazione è una riflessione sull’importanza dell‘acqua per la vita. L’acqua, raccolta con abilità dai bambini e versata in contenitore dà vita a fiori e piante con effetti spettacolari.

Dal micro al macro cosmo
I bambini indagano il mondo alimentare animale e vegetale per sviluppare una coscienza ambientale collettiva: salendo su grandi bilance che attivano animazioni, mettono in relazione il proprio peso con elementi della filiera alimentare e ne scoprono le connessioni.

Il pulsare della vita
In un ambiente suggestivo che immergere i visitatori nella natura attraverso proiezioni interattive, l’installazione favorisce la scoperta e l’empatia con il mondo degli alberi.

Energia a pedali 
Tricicli, biciclette, tandem messi in azione dai bambini producono una sinfonia di effetti sonori e visivi, rendendo visibile l’energia prodotta grazie al contributo di tutti i partecipanti.

Pesca di Messaggi planetari
A pesca di Messaggi! Tante palline galleggianti che racchiudono i messaggi dei bambini per il Pianeta, sono in attesa di essere pescate da altri bambini che a loro volta vi lasceranno un proprio pensiero, dando vita a una lunga catena di messaggi.

Orto gigante 
Un orto con frutti e ortaggi sovradimensionati, dove i bambini possono muoversi o riposarsi prima della conclusione del viaggio al Children Park.
Oltre alle installazioni nell’area dedicata ai bambini c’è anche la Piazza: un posto accogliente dove incontrarsi, partecipare ad eventi, assistere a proiezioni o semplicemente riposarsi prima di riprendere e completare il percorso. La Piazza sarà anche sfondo e scenario per l’organizzazione di eventi dedicati ai bambini delle scuole e ai loro genitori, organizzati dal Comune di Milano in collaborazione con associazioni del Territorio del Comune di Milano.

Le visite al Children Park possono essere prenotate sul sito childrenpark.cooperativadoc.it.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano Expo, già 40 mila bambini al Children Park Milano Expo, già 40 mila bambini al Children Park ultima modifica: 2015-06-11T17:24:09+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento