Santo Stefano Roero, il gioielliere Patrizio Piatti ucciso nella sua villa da un ladro

Rapina finita nel sangue nelle coline sopra Alba. La tragedia è avvenuta martedì mattina alle 6.37 a Monteu Roero, in frazione Capelli in una villa non distante dalla chiesa parrocchiale di San Lorenzo, nel Comune di Santo Stefano Roero. Esplosi alcuni colpi di arma da fuoco che hanno colpito alla testa il proprietario della villa, Patrizio Piatti, 64 anni, gioielliere in pensione.La vittima  aveva ancora una piccola attività artigianale di orafo a Torino.

Patrizio Piatti era in casa con la moglie. Secondo la prima ricostruzione, stava per uscire e andare a Torino. Nel garage avrebbe sorpreso i due banditi, entrambi armati. Ne è scaturita una colluttazione, durante la quale sarebbe partito un colpo di pistola. Sentendo i rumori, la moglie è accorsa e sarebbe stata strattonata dai rapinatori. Il colpo ha raggiunto l’uomo alla testa. E’ deceduto poco dopo l’arrivo del 118.

I due banditi nel frattempo sono fuggiti. I Carabinieri hanno immediatamente avviato le ricerche degli autori dell’omicidio.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento