Milano, i Prefetti rispondono al Ministro non a Maroni

E’ la risposta data dai Prefetti al Governatore della Lombardia. La materia dell’accoglienza è competenza dello Stato e non delle Regioni. “I Prefetti della Lombardia non rispondono certo al governatore, con tutto il rispetto per Maroni: è una materia di competenza dello Stato e i prefetti si attengono alle direttive che arrivano dal ministero dell’Interno e dal governo”, sostiene Claudio Palomba, presidente del Sinpref, associazione sindacale dei funzionari prefettizi. “È una lettera di cortesia, politica: se vengono chiamati ad accogliere un certo numero di migranti i Prefetti non possono tirarsi indietro. In presenza di un invio, siamo tenuti a provvedere alla sistemazione, certo in una attività di logica mediazione e con l’aiuto dei sindaci. Di fronte all’emergenza, c’è chi pensa di requisire strutture come le caserme ma io personalmente sono abbastanza contrario perché non è solo un problema di accoglienza, ma anche di integrazione. E laddove è possibile è meglio conciliare i due aspetti”.

Lascia un commento