Roma, dramma alla Sapienza morto Filippo Iafolla diciannovenne di Antrosano

Sarà l’esame autoptico a stabilire le cause della morte del giovane di Avezzano che non aveva mai sofferto di problemi cardiaci. I genitori intanto hanno dato l’assenso all’espianto degli organi.

Filippo Iafolla è deceduto a 19 anni dopo che si è sentito male mentre assisteva a una lezione alla facoltà di Ingegneria alla Sapienza di Roma.

L’univeristario, residente ad Antrosano, si è accasciato al suolo ed è rimasto privo di sensi. Sul posto è intervenuta l’ambulanza del 118 che dopo aver prestato i primi soccorsi lo ha trasferito al policlinico Umberto I, dove i medici hanno fatto di tutto per salvarlo. È morto all’alba dopo essere entrato in coma.

Lascia un commento