Roma, dramma a Centocelle madre e figlio si tolgono la vita laciandosi da un ponte

Ariccia Ponte MonumentaleLei di 57 anni, il figlio di 31 anni. Hanno raggiunto Ariccia e si sono lanciati dal ponte dei “suicidi” su via Appia. I due sono romani del quartiere Centocelle. Abitavano in una delle palazzine per i militari dell’ex aeroporto dell’Urbe. Il marito della donna è un sottufficiale dell’aeronautica. La coppia ha anche un’altra figlia, sposata. Ignoti al momento i motivi del gesto.

Madre e figlio si sono arrampicati sul ponte monumentale. Un passante notandoli ha avvertito la Polizia. La pattuglia di Albano ha cercato di evitare l’insano gesto ma i due si sono lanciati comunque dal ponte. La rete orizzontale che corre sotto il viadotto ha fermato il volo. L’uomo e la donna si sono rialzati in piedi, passanti e agenti li hanno visti camminare lungo la protezione e poi per la seconda volta lanciarsi nel vuoto.

I cadaveri erano irriconoscibili e sono stati trasportati dalla polizia mortuaria al policlinico di Tor Vergata per l’autopsia. Sebbene il ponte di Ariccia sia tristemente noto per essere una meta di chi vuole togliersi la vita, non era mai accaduto un duplice suicidio come quello di ieri sera.

Lascia un commento