Milano, alle Stelline apre l’Hub Leonardo con una mostra multimediale dedicata all’Ultima cena

Si è ufficialmente aperto al pubblico il complesso dell’Hub Leonardo, che nei prossimi mesi sarà un punto nodale di interesse per le attività, i percorsi e la storia di Leonardo da Vinci nell’area metropolitana milanese e in Lombardia anche attraverso un Info Point dedicato proprio in piazza Santa Maria delle Grazie.

L’Hub Leonardo e la mostra “Inside the Last Supper”, aperti tutti i giorni fino al 31 ottobre 2015, dalle ore 10 alle 22,  si inseriscono nel ricco calendario di ExpoinCittà, che proprio a Leonardo dedica un filone tematico.

filippo del corno“Leonardo Da Vinci è l’eroe di Expo 2015 – ha dichiarato l’assessore alla Cultura Filippo Del Corno -. Grazie alla poliedricità del suo ingegno, sintesi di estro e di genio scientifico, Leonardo rappresenta infatti perfettamente quel modello di cultura che ha sempre fatto di Milano una capitale del pensiero creativo. Per questo – ha proseguito l’assessore del Corno – abbiamo raccolto intorno al suo nome una serie di appuntamenti e di eventi del programma di ExpoinCittà, che approfondiscono la sua figura di artista e scienziato e ci conducono sulle tracce da lui lasciate su tutto il territorio dell’area metropolitana milanese: il punto di partenza per una consapevolezza più profonda dell’attrattività e della fertilità della nostra città e del suo territorio, che resterà patrimonio dei milanesi e dei visitatori anche dopo l’Esposizione Universale“.

“La realizzazione dell’HUB, l’apertura della mostra e lo svelamento del chiosco in S.Maria delle Grazie sono un concreto passo verso la realizzazione di un polo informativo e multimediale sulla vita, le opere e la storia di Leonardo a Milano e in Lombardia” – dichiara PierCarla Delpiano, presidente Fondazione Stelline – “tutto quello che stiamo presentando oggi, dalla mostra ai padiglioni polifunzionali, sono il risultato di un lavoro di concertazione tra istituzioni quali Regione Lombardia, MiBACT e Fondazione Stelline, cominciato mesi fa e grazie al quale oggi possiamo offrire ai cittadini e a tutti i visitatori di Expo2015 una novità assoluta nel panorama nazionale”.

“Il percorso multimediale, ora così vicino alla sede dell’opera originale di Leonardo, dimostra ancor più la sua possibilità di diventare una visita virtuale e propedeutica che anticipa la visione dal vero dell’Ultima Cena, in una dimensione fruitiva più cinematografica, in cui si seguono le immagini, e in una dimensione più attiva cui le immagini possono essere scelte da postazioni interattive che permettono di approfondire il tema ad esse pertinente”, ha commentato Leonardo Sangiorgi di Studio Azzurro.

La mostra “Inside the Last Supper” è dedicata proprio all’Ultima Cena. Un affresco multimediale, 5 set espositivi con superfici sensibili, sistemi partecipativi, interfacce naturali, archivi consultabili. Un’ora e mezza di narrazioni in molteplici programmi video, suoni, voci e musiche rinascimentali eseguite con strumenti moderni. Un percorso che rappresenta un viaggio emozionale e di approfondimento all’interno dell’Ultima Cena, custodita a due passi da qui. Il dipinto murario, per sua natura irremovibile, viene così riproposto in una visione inedita e libera da vincoli spaziali.

Per la prima volta si avrà la possibilità di vivere una “Visione olfattiva©” dell’arte ispirata all’Ultima Cena: un’esperienza unica ed esclusiva per “sentire”, e non soltanto vedere, un capolavoro: il canale sensoriale dell’olfatto, infatti, è in grado di far affiorare ricordi, emozioni, sensazioni che ci conducono ad una lettura più profonda dell’opera d’arte.

Aperti anche i padiglioni polifunzionali ispirati ai solidi geometrici che Leonardo ha disegnato per il “De Divina Proportione” di Luca Pacioli, ognuno dei quali racchiude un mondo per i visitatori: l’icosaedro accoglierà l’area educational, con laboratori e corsi di approfondimento per ragazzi organizzati da Ad Artem oltre a momenti di presentazioni nei sei mesi di Expo, la piramide è il bookshop Leonardo: libri e approfondimenti oltre a una serie di merchandising creato ad hoc per l’HUB Leonardo. Infine il cubo: Caffè Leonardo, aperto tutti i giorni dalle 10 alle 22 che offrirà ai visitatori un momento di relax all’ombra della secolare magnolia del chiostro.

Tra le novità legate all’HUB verrà aperto l’Info Point Leonardo in piazza di Santa Marie delle Grazie. L’InfoPoint fornirà informazioni su mostre, attività, percorsi legati a da Vinci nella città di Milano e in Lombardia. Sarà inoltre possibile acquistare la card annuale che permetterà di accedere a tutti i principali musei e siti culturali di Milano e della Lombardia “Abbonamenti Musei Lombardia Milano”. Saranno parte integrante dell’Info Point anche applicazioni multimediali curate in collaborazione l’Associazione Navigli Lombardi e Associazione 5 Vie.

Il progetto HUB non si esaurisce oggi, ma continuerà ad arricchirsi di nuovi contenuti ed esperienze per i visitatori grazie a collaborazioni in essere con Camera di Commercio di Milano.

Tutti i progetti presentati mirano a diventare delle strutture stabili nel tempo per offrire alla città di Milano un completo e tecnologico HUB informativo sulla vita e le opere di Leonardo da Vinci a Milano.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, alle Stelline apre l’Hub Leonardo con una mostra multimediale dedicata all’Ultima cena Milano, alle Stelline apre l’Hub Leonardo con una mostra multimediale dedicata all’Ultima cena ultima modifica: 2015-05-27T11:48:13+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento