Firenze, Giardino della Memoria. La Presidente del Consiglio comunale a Palermo

La presidente del Consiglio comunale, accompagnata dal Gonfalone di Firenze è stata a Palermo, al Giardino della Memoria di Ciaculli, per ricordare le vittime della strage mafiosa di via dei Georgofili, avvenuta a Firenze il 27 maggio 1993. Assieme al sindaco del capoluogo siciliano, il vice-presidente nazionale dell’Unci, Leone Zingales ed ai vertici delle Forze dell’ordine cittadine la presidente ha piantato un albero per ricordare le vittime dell’esplosione dell’autobomba dove persero la vita i coniugi Angela Fiume e Fabrizio Nencioni, le loro figlie Nadia e Caterina, e lo studente universitario Dario Capolicchio e dove rimasero ferite altre 41 persone mentre danni subirono anche la Galleria degli Uffizi, Palazzo Vecchio, la chiesa di Santo Stefano, il Ponte Vecchio e molte abitazioni della zona In memoria delle vittime di via dei Georgofili è stato piantato è stata anche scoperta una targa commemorativa con incisi i nomi di chi perse la vita il 27 maggio 1993. Un gesto per proseguire una battaglia di legalità e per onorare tutte le vittime innocenti di Firenze.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento