Agguato a Bivongi ucciso l’allevatore Daniele Campanella

Il reggino di 33 anni è stato ucciso con alcuni colpi di arma da fuoco nelle campagne di Bivongi, un centro della Locride. Il cadavere di Daniele Campanella è stato trovato in un casa posta in terreno di proprietà della vittima tra le campagne di Pazzano e Bivongi dove secondo quanto viene ipotizzato, nel momento in cui è stato ucciso, l’allevatore stava facendo lavori agricoli.

Indagano i Carabinieri del Gruppo di Locri. Sul movente dell’omicidio, al momento, non viene esclusa alcuna ipotesi. L’allevatore era incensurato e non aveva, secondo quanto è emerso dalle prime indagini, alcun collegamento con la criminalità, comune o organizzata. Sposato e padre di tre figli, il locale dove è stato trovato cadavere veniva utilizzato come rifugio quando andava ad accudire i suoi animali, visto che era proprietario di alcuni cavalli ed ovini.

9 su 10 da parte di 34 recensori Agguato a Bivongi ucciso l’allevatore Daniele Campanella Agguato a Bivongi ucciso l’allevatore Daniele Campanella ultima modifica: 2015-05-18T18:38:01+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento