A Castelsaraceno la Festa della ‘Ndenna

Domenica 21 Giugno 2015, a Castelsaraceno (Pz), si svolgerà la giornata conclusiva de La Festa della ‘Ndenna, antico rituale arboreo in onore di S. Antonio di Padova.

L’antico rituale si collega ai vari culti arborei presenti ancora in Basilicata nei seguenti paesi: Castelmezzano, Oliveto Lucano, Accettura, Pietrapertosa, Gorgoglione, con l’uso del cerro e dell’agrifoglio e Rotonda, Viggianello, Terranova del Pollino, con l’uso del faggio. Si tratta di feste antichissime, ma quasi del tutto sconosciute e ignorate anche nei paesi limitrofi. Il rito è simbolico, palese si rivela il simbolismo sessuale: l’elemento femminile (la Cunocchia) viene saldamente fissato a quello maschile (la ‘Ndenna) mediante un anello di ferro con bulloni strettamente avvitati. Questa unione allude simbolicamente ad un atto sessuale, simbolo di perpetuazione della vita, evento fondamentale per l’economia agricolo-pastorale di un tempo. Domenica 07 giugno si procederà al taglio della ‘Ndenna e delle Proffìche, domenica 14 giugno si procede con il taglio della Cunocchia.

9 su 10 da parte di 34 recensori A Castelsaraceno la Festa della ‘Ndenna A Castelsaraceno la Festa della ‘Ndenna ultima modifica: 2015-05-17T02:31:35+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento