Napoli, strage a Secondigliano 4 morti e 5 feriti. Proclamato lutto cittadino

La città è stata colpita al cuore dalla follia omicida dell’infermiere di 48 anni. La cerimonia d’inaugurazione della stazione metropolitana di Napoli, in programma per domani alla presenza del Presidente del Consiglio dei Ministri, Matteo Renzi, è stata annullata.

Lo si apprende dal sindaco di Napoli, Luigi de Magistris. Il sindaco di Napoli ha proclamato il lutto cittadino fino al giorno dei funerali delle vittime del pomeriggio di Secondigliano.

Lascia un commento