Napoli, strage a Secondigliano 3 morti e 6 feriti

L’uomo ha fatto fuoco dalla propria abitazione di via Napoli con un fucile a pompa. Avrebbe prima sparato in casa alla moglie per poi continuare nella sua follia a colpire chi era per strada.

I feriti sono stati portati al Cardarelli e al San Giovanni al Bosco. La polizia ha tentato di fare irruzione ma sembra che l’uomo abbia aperto le bombole del gas. Sul posto anche i tiratori scelti della polizia. Alla fine l’uomo si è arreso. Il bilancio è al momento di 3 morti e 6 feriti.

Lascia un commento