La Toscana culturale del ‘900 si offre attraverso una nuova guida per 108 mete

Il progetto Piccoli Grandi Musei, promosso da Regione Toscana, Ente Cassa di Risparmio di Firenze con la partecipazione della Consulta delle Fondazioni bancarie toscane e la collaborazione dei Comuni interessati, punta a far conoscere un autentico e importante sistema museale diffuso sul territorio toscano. L’obiettivo è naturalmente favorirne la conoscenza per ampliare la platea dei visitatori, e così contribuire alla crescita di un sistema culturale e turistico in grado di ampliare i propri orizzonti.

Il progetto si arricchisce declinando il ‘900 della Toscana, grazie alla nuova guida che porta per mano i visitatori in 108 tra musei e luoghi d’arte che segnano il percorso moderno e contemporaneo della cultura in regione. Un patrimonio così ricco che può e deve far emergere percorsi tematici originali e inediti, capaci di svelare una Toscana alternativa, strettamente connessa a quella che si sta offrendo nella sua varietà all’Expo in corso a Milano; e che vuole accrescere e stringere il valore del rapporto sempre più evidente tra impresa, cultura e territorio.

Lo scenario che si configura anche attraverso questo progetto è quello di una Toscana attiva, dove diversi soggetti sanno mettere insieme le forze per mettere a confronto molteplici realtà museali; e investe insieme a loro nella cultura come motore di sviluppo di competenze diverse e di indispensabili risorse umane.

Lascia un commento