La destra romana sta con Matteo Salvini

Cori da stadio al Teatro Brancaccio per il leader del Carroccio accolto dai militanti di Casapound che hanno il loro quartier generale all’Esquilino. Presenti al gran completo anche i leghisti romani, che in Comune hanno un consigliere, Marco Pomarici.

“L’Unione europea è una associazione a delinquere. Non l’Europa che può tornare ad essere un grande sogno. La burocrazia che hanno costruito è delinquenziale” attacca Matteo Salvini che poi parla delle primarie. “Non mi metterei mai a capo di una armata brancaleone di centrodestra ma, in ogni caso, il leader della coalizione alternativa a Renzi lo dovranno scegliere le piazze d’Italia”.

Lascia un commento