Raul Castro a Roma incontra Papa Francesco e Matteo Renzi

Prima l’incontro in Vaticano poi quello a Palazzo Chigi. Il Presidente cubano prosegue nel cambio di tendenza per il Paese ora aperto alle relazioni internazionali.

Il colloquio privato con Papa Francesco è durato quasi un’ora nello studio del Pontefice presso l’aula Paolo VI. Al termine dell’incontro il Papa ed Castro si sono scambiati una lunga e cordiale stretta di mano. “Ho ringraziato il Santo Padre per il suo contributo al riavvicinamento tra Cuba e gli Stati Uniti”, ha detto il presidente cubano prima di salire in macchina per lasciare il Vaticano.

“Il presidente – ha spiegato il direttore della sala stampa vaticana, padre Federico Lombardi – ha parlato dell’accoglienza e dell’attesa del popolo cubano per questa visita del Papa e lo ha ringraziato per il contributo dato per il miglioramento delle relazioni con gli Stati Uniti”.

Dopo il colloquio con il Pontefice, Castro si è recato a Palazzo Chigi per l’incontro con il Premier Matteo Renzi. Il leader americano è stato accolto dal picchetto d’onore nel cortile del palazzo.

Lascia un commento