Mattinata, catturato il latitante Gaetano Saracino

Arrestato Gaetano Saracino, nipote di Arcangelo Brandonisio, esponente di spicco del clan Piarulli-Ferraro di Cerignola. L’uomo era latitante dallo scorso anno in base ad un ordine di carcerazione emesso dalla Procura generale presso la Corte di appello di Bologna; deve scontare una condanna ad oltre 4 anni di carcere per rapina, furto di auto e porto abusivo e detenzione di armi.

Saracino è stato rintracciato a Mattinata mentre si trovava in prossimità di un’auto da lui utilizzata e intestata ad una donna di Manfredonia. La localizzazione del ricercato è stata possibile grazie a una serie di pedinamenti compiuti dagli agenti del commissariato di Manfredonia.

Gaetano Saracino ha alle spalle numerose condanne passate in giudicato per rapine e furti al di fuori dai confini pugliesi, sequestri di persona, ricettazione, porto abusivo e detenzione d’armi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Mattinata, catturato il latitante Gaetano Saracino Mattinata, catturato il latitante Gaetano Saracino ultima modifica: 2015-05-09T09:39:58+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento