Kumanovo, scontri a fuoco 6 morti e 24 feriti

Torna la tensione nei Balcani. Teatro degli scontri la Macedonia, dove ingenti forze di polizia cercano di neutralizzare un gruppo di 70-80 uomini armati infiltratisi in un quartiere periferico di Kumanovo, nel nord del Paese balcanico al confine con Serbia e Kosovo, nascondendosi in case disabitate e diroccate.

I rivoltosi hanno attaccato le forze dell’ordine con armi automatiche e bombe a mano. Vi sarebbero stati finora 6 morti (3 agenti e 3 civili) e 24 feriti, riferisce la tv.

Lascia un commento