Il cargo spaziale russo Progress M-27M si è disintegrato nell’atmosfera terrestre

I resti sono precipitati nell’Oceano Pacifico alle 4.04 ora italiana. Lo ha reso noto l’agenzia spaziale russa Roscomos. La Progress era stata lanciata il 28 aprile dal comosdromo kazako di Baikonur con un carico di 2,5 tonnellate di rifornimenti per la Stazione Spaziale Internazionale (Iss) ma l’aggancio non era riuscito e i russi avevano perso il controllo del mezzo.

Lascia un commento