Scontri a Skopje 38 agenti feriti e 30 arresti

E’ il bilancio dei violenti scontri in Macedonia tra polizia e manifestanti antigovernativi. Lo ha dichiarato il ministro dell’Interno macedone Gordana Jankulovska, condannando fermamente le violenze.

Protagonisti degli scontri un migliaio di dimostranti che avevano tentato di fare irruzione nella sede del governo conservatore, accusato di aver coperto l’omicidio di un giovane ad opera della polizia quattro anni fa.

Lascia un commento