Corigliano Calabro, confiscati 820 mila euro a Maurizio Barilari

Il provvedimento è stato eseguito dalla Guardia di finanza di Catanzaro a carico di Maurizio Barilari, 45 anni, coinvolto nell’inchiesta “Santa Tecla” contro le cosche della ‘ndrangheta di Corigliano Calabro.

Il provvedimento è stato emesso dal tribunale di Cosenza che ha accolto la richiesta del Procuratore di Catanzaro, Vincenzo Antonio Lombardo. I beni confiscati sono una villa a Corigliano, una ditta, delle auto, assicurazioni ed un libretto di risparmio.

Lascia un commento