In piazza Sant’Antonio Nuovo il presidio di Trieste Pro Patria 1 maggio tricolore

Oggi dalle 9 alle 13 in piazza Sant’Antonio Nuovo, avverrà il presidio di Trieste Pro Patria “1 maggio tricolore”.

Trieste Pro Patria ha deciso ancora una volta di scendere in piazza per non rimanere impassibile di fronte all’inutile e logora sfilata tradizionale, che da un lato permette a qualcuno di manifestare con bandiere jugoslave, bustine titoiste e tricolori lordati dalla stella rossa, dall’altro non riesce a denunciare con forza i veri problemi che oggi attanagliano il mondo del lavoro e le precise responsabilità di chi gestisce il potere politico-economico.
Anche per questo, nel suo mobilitarsi, Trieste Pro Patria non si limita a ricordare il passato, ma si fa promotrice di una campagna di sensibilizzazione sulle reali cause dell’attuale crisi occupazionale e invita a riflettere su quali possano essere le concrete soluzioni per dare un futuro dignitoso all’Italia.

Le proposte di Trieste Pro Patria

SI:
A uno Stato che si erge al di sopra del mercato, dirigendone e disciplinandone il funzionamento;
A uno Stato sovrano e libero di agire nell’interesse dei suoi cittadini;
A controlli più stretti sulle società multinazionali;
Alla spesa pubblica per far ripartire l’Italia (creazione posti di lavoro, infrastrutture, lavori pubblici);
Allo Stato Sociale e alla tutela dei lavoratori.

NO:
Alla globalizzazione e al neoliberismo;
All’Unione Europea e ai principi di libera circolazione di merci e capitali;
A un modello economico che svilisce l’essere umano, considerandolo un semplice strumento produttivo;
A chi specula sul lavoro altrui con forme sempre più estreme di precariato che vanno abolite.

9 su 10 da parte di 34 recensori In piazza Sant’Antonio Nuovo il presidio di Trieste Pro Patria 1 maggio tricolore In piazza Sant’Antonio Nuovo il presidio di Trieste Pro Patria 1 maggio tricolore ultima modifica: 2015-05-01T06:16:25+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento