Parma, quinta edizione della Corsa di Tommy

Sarà una giornata all’insegna dello sport, del benessere e della beneficenza in memoria del piccolo Tommaso Onofri, il «bimbo di Parma» rimasto nel cuore di tutti i parmigiani.

La manifestazione podistica è adatta a tutti, dagli atleti professionisti agli appassionati della corsa, fino ai semplici camminatori.

“Anche quest’anno – ha introdotto l’assessore allo Sport Giovanni Marani – lo spirito di questa manifestazione, che comprende varie iniziative collaterali, è poter vivere una giornata in famiglia, ricordando Tommaso, con una iniziativa sportiva che però è soprattutto un momento di comunità con una importante finalità benefica per l’associazione “FilodiJuta””.

Il ritrovo è fissato alle 8, davanti al circolo «Il Castello», in via Aldo Capra, da lì partiranno tutte le competizioni, lì si troveranno anche tutti i vari punti di iscrizione; lo start della gara competitiva e quello della non competitiva «Corri col cuore Speed» sarà alle 10 mentre la camminata «Corri col cuore» prenderà il via alle 9.15 e le gare giovanili alle 11.45. L’evento, infatti, sarà caratterizzato da varie attività: due gare (una competitiva e una non competitiva “Corri col cuore speed”) di 13.3 chilometri, la camminata “Corri col cuore” di 8 chilometri e diverse gare giovanili.

Iniziative in programma anche per i più piccoli nel campo di fronte al circolo “Il Castello”: a loro disposizione ci saranno, i gonfiabili di “Gommaland”, i pony del circolo ippico “Il Cinghio” e, ancora, i clown della Croce rossa e il servizio truccabimbi dell’associazione culturale “Ludobimbo.it”.

L’iniziativa, giunta alla quinta edizione, è organizzata dal neonato gruppo sportivo “F70 FREESPORT”, per il quale era presente in conferenza stampa Roberto Spaggiari, in stretta collaborazione con l’associazione “Tommy nel cuore”, il patrocinio di Comune e Provincia con il sostegno di Fidal, insieme a numerose realtà private.

Saranno presenti anche la Polizia municipale, la Protezione civile/Seirs Croce Gialla e i City Angels per garantire la sicurezza del percorso. La manifestazione, che ha l’obiettivo di promuovere una bellissima oasi del nostro territorio (che è stata rimessa in ordine dopo la grande nevicata dai ragazzi del gruppo sportivo “F70 FREESPORT”), ha un importante valore agonistico in quanto la gara competitiva è inserita nel calendario regionale e nel campionato provinciale di corsa su strada della Fidal.

Fra le finalità dell’iniziativa, quella di riportare lo sport a trasmettere valori importanti, come il rispetto per la vita, il sacrificio e l’amore per il territorio. Nelle quattro precedenti edizioni sono stati raccolti oltre 13 mila euro, tutti devoluti a progetti rivolti all’infanzia, in linea con lo spirito dell’associazione “Tommy nel Cuore”, grazie ai tanti partecipanti ed al contributo fondamentale delle numerose ditte del territorio che hanno dimostrato il loro sostegno concreto.

L’utile dell’intera manifestazione di quest’anno sarà destinato per il progetto di riqualificazione del parco comunale di via Bernardelli a San Prospero intitolato proprio al piccolo Tommy; gli organizzatori della corsa continueranno, inoltre, a sostenere la scuola “Tommy” in Bangladesh, un progetto che li vede legati da ormai tre anni con i volontari dell’associazione “FilodiJuta” che proprio in questo Paese svolgono azioni lodevoli aiutando bambini in seria difficoltà: “si tratta di un appuntamento importante – ha sottolineato Lorena Sghia, Presidente dell’associazione – che unisce il ricordo di Tommy alla attività che portiamo avanti da anni in Bangladesh in favore dei bambini”.

Al fianco di Paola Pellinghelli, durante le premiazioni, ci sarà anche Chiara Cacciani, la moglie del compianto Marco Federici, il giornalista della “Gazzetta di Parma” scomparso in un incidente stradale il 10 luglio 2013 e che aveva seguito da vicino, come cronista, la vicenda del piccolo Tommy.

Il trofeo principale della “Corsa di Tommy” sarà dedicato a lui. Sarà presente anche una folta rappresentanza dei camminatori che fanno parte di PassiOn Parma, il progetto di camminate urbane – all’insegna del movimento, della socializzazione e della riscoperta del territorio – promosso da Fondazione Sport Parma in collaborazione con Uisp Parma e patrocinato dal Comune e, recentemente premiato dalla Regione come il più meritevole fra quelli per il miglioramento della salute attraverso l’attività motorio-sportiva nel 2014.

Gli iscritti all’evento potranno usufruire del punto ristoro e tutti coloro che si iscriveranno alla camminata “Corri col cuore”, riceveranno anche un simpatico braccialetto, segno di riconoscenza dei bambini del Bangladesh seguiti dai volontari dell’associazione parmigiana “FilodiJuta”. Docce disponibili presso il campo sportivo di San Prospero.

Per informazioni, è disponibile un indirizzo di posta elettronica (f70freesport@gmail.com), il sito internet www.lacorsaditommy.it oppure consultare la pagina facebook “La Corsa di Tommy”.

Lascia un commento