Vibo Valentia, bancarotta fraudolenta commessa da un imprenditore

90

Denunciato dai Finanzieri il titolare di un’impresa di calcestruzzo per bancarotta fraudolenta. L’imprenditore ha distratto dalla procedura fallimentare beni e disponibilità finanziarie per un valore di circa 200 mila euro.

Lo scopo era quello di non influenzare negativamente gli istituti bancari ed i fornitori ed ha quindi pensato di riportare, falsamente, in contabilità crediti inesistenti per oltre 700 mila euro.