Campionato serie B, contro il Modena pesante passivo del Crotone. Interrotta dai rossoblù la striscia positiva di sette partite

granocheSi fermano a sette i risultati positivi del Crotone nel momento meno opportuno del campionato, quando occorre fare sempre punti per non impantanarsi in basso alla classifica. Sul terreno del Braglia un brutto Crotone non è riuscito a dare seguito alle buone prestazioni fatte in precedenza ed ha pagato pegno al risultato. Era da diverse partite che non si vedeva una così brutta prestazione collettiva e questo deve fare riflettere

massimo dragoIl tecnico a proposito delle prossime cinque sfide determinanti per la salvezza. Per il Modena si è trattato di tre punti importantissimi che diradano le nube della contestazione e fanno fare un buon passo in classifica per uscire dai play-out.

Bestia nera dei rossoblù ancora Granoche. In occasione dell’incontro d’andata ha punito i rossoblù con quattro gol. È stato un Crotone che non ha saputo interpretare bene lo spartito della gara pur con la presenza del regista Maiello tornato in formazione dopo una giornata d’assenza per squalifica.

Quella del centrocampista non è stata la sola novità. Fin dall’inizio l’attaccante Torregrossa in sostituzione di Padovan. Assente per motivi fisici il difensore Balasa al cui posto è stato spostato il centrocampista Dezi. Crotone che si schiera con tre difensori effettivi e quattro centrocampisti. In puglia contro il Bari tale assetto è stato positivo ai fini del risultato. Canarini con una sola variante rispetto alla precedente gara per l’assenza dello squalificato Fedauto sostituito da Agosty.

Partita delicata per entrambe a causa della classifica, ancora più sentita dai padroni di casa a causa della contestazione che stanno subendo dalla propria tifoseria. Inizio gara lenta con i rossoblù che evidenziano subito poca lucidità nelle triangolazioni. Per ovviare a ciò mister Drago riporta Dezi a centrocampo spostando Matute difensore basso. L’inversione non produce nessun effetto giacché il Modena passa in vantaggio al minuto quindicesimo con Garritano su assist di Granoche. In occasione del gol la difesa ospite ha avuto le sue colpe. Nessuna reazione da parte degli uomini di mister Drago, il portiere locale quasi inoperoso, tranne la conquista di tre angoli che non hanno prodotto nessun effetto. Altra minaccia per il Crotone al ventunesimo su tiro di Agosty deviato in angolo da Cordaz. Continua la non reazione dei rossoblù per la pessima giornata di Ciano, Maiello, Suciu, Torregrossa, e la non ermeticità della difesa che, al quarantaduesimo, consente il raddoppio modenese grazie a Cionek che indisturbato ha collocato il pallone in rete con un perfetto colpo di testa.

Ripresa con una diversa formazione del Crotone per la sostituzione di Torregrossa a beneficio di Padovan, e di Suciu (pessima la sua prestazione) con De Giorgio (in campo dopo sette partite). Sostituzione anche per il Modena, fuori Agosty per fare posto al centrocampista Nizzetto. Fuori il rossoblù Ciano per Salzano (altro ritorno in campo dopo sette giornate) ma nulla cambia e per il gioco e per il risultato. Ancora più buio si fa per gli ospiti al sessantasettesimo quando Cremonesi blocca in area di rigore l’attaccante Granoche. Calcio di rigore realizzato dallo stesso giocatore atterrato, ed espulsione di Cremonesi. Insomma, una giornata da dimenticare per la squadra dei fratelli Raffaele e Giovanni Vrenna. Tutto potrà ricomporsi martedì prossimo alle ore 20.30 quando all’Ezio Scida arriverà l’Avellino con propositi di promozione. Batterlo significherebbe riconquistare fiducia per la salvezza.

Per quanto riguarda il Modena determinati ai fini della vittoria la prestazione di Granoghe in attacco, di Signori e Martinelli a centrocampo.

Modena     3

Crotone     0

Marcatori: Garritano 15°, Cionek 42°, Granoche ( R ) 67°,

Modena (4-3-3): Pinsoglio, Calapai, Cionek, Gozzi, Rubin, Schiavone (Sakaj), Martinelli, Garritano (Manfrin), Signori, Acosty (Nizzetto), Granoche. All. Melotti

Crotone (4-3-3): Cordaz, Dezi, Claiton, Cremonesi, Martella, Matute, Suciu (De Giorgio), Maiello, Ciano (Salzano), Torregrossa (Padovan), Stoian. All. Drago

Arbitro Claudio GavillucciArbitro: Claudio Gavillucci di Latina

Coll. Pasquale Di Meo (Foggia) – Marco Zappatore (Taranto)

Quarto giudice: Marco Piccinidi (Forli)

Ammoniti: Calapai, Cremonesi, Granoche, Dezi

Espulso: Cremonesi 67° per doppia ammonizione

Angoli: 6 a 2 per il

Recupero: 1 e 3 minuti

Risultati trentasettesima giornata

Catania – Ternana        2-0

Bari – Bologna            1-1

Lanciano – Pescara      0-1

Modena – Crotone      3-0

Frosinone – Carpi       1-0

Brescia – Cittadella     0-0

Vercelli – Latina          1-1

Perugia – Livorno       1-1

Spezia – Trapani        3-0

Vicenza – Varese       1-0

Avellino – Entella       1-1

9 su 10 da parte di 34 recensori Campionato serie B, contro il Modena pesante passivo del Crotone. Interrotta dai rossoblù la striscia positiva di sette partite Campionato serie B, contro il Modena pesante passivo del Crotone. Interrotta dai rossoblù la striscia positiva di sette partite ultima modifica: 2015-04-25T17:38:44+00:00 da Giuseppe Livadoti
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento