Scandicci, coniugi settantenni si uccidono lanciandosi contro un muro

Si fa strada l’ipotesi di un suicidio. L’auto, con a bordo marito e moglie di 73 e 72 anni, è finita contro un muro lungo la via Cassia, all’altezza del cimitero degli americani di Falciani, nel comune di Impruneta, in provincia di Firenze.

I coniugi sono morti sul colpo per lo schianto contro il muraglione in cemento. Più tardi gli inquirenti avrebbero ritrovato nella casa degli anziani coniugi, senza figli, residenti a Scandicci, una lettera che annuncerebbe la loro intenzione di togliersi la vita. Un suicidio messo in atto dal marito con l’incidente stradale volontario, con l’auto finita contro il muro di un sottopasso.

Lascia un commento