Ban Ki-moon considera il massacro degli armeni un crimine atroce

Il segretario generale delle Nazioni Unite prende atto delle parole di Papa Francesco sul tema ma non intende istituire una commissione sulla questione. “E’ importante che prosegua il dibattito tra comunità per stabilire la verità”.

Ban Ki-moon

Ban Ki-moon considera il massacro degli armeni compiuto dall’impero ottomano 100 anni fa un “crimine atroce” ma non supporta la definizione di “genocidio” data da Papa Francesco.

Ankara afferma che non si può parlare di genocidio in assenza di sentenze da parte di tribunali internazionali.

Lascia un commento