Anti terrorismo, bloccate 25 milioni di sim di Mobilink, Ufone, Telenor, Warid e Zong

Sim card di connessioni telefoniche prepagate bloccate in Pakistan al termine della scadenza, domenica, di un periodo di 90 giorni concesso agli utenti per realizzare per esse una verifica biometrica. L’operazione è stata avviata all’inizio dell’anno per combattere il terrorismo. In Pakistan si contano circa 140 milioni di utenti di telefonia cellulare. In totale sono state bloccate 25 milioni di sim card.

L’Authority delle telecomunicazioni pachistana ha precisato che i numeri collegati alle carte intelligenti bloccate non verranno attribuiti ad altri utenti. “I proprietari delle sim card bloccate che volessero accedere nuovamente al servizio – ha precisato la Pta – potranno farlo chiamando entro 6 mesi uno specifico numero di supporto alla clientela dei 5 operatori telefonici pachistani”.

Le compagnie che offrono telefonia cellulare e che il 13 gennaio scorso hanno avviato la verifica biometrica delle sim card pachistane sono Mobilink, Ufone, Telenor, Warid e Zong.

9 su 10 da parte di 34 recensori Anti terrorismo, bloccate 25 milioni di sim di Mobilink, Ufone, Telenor, Warid e Zong Anti terrorismo, bloccate 25 milioni di sim di Mobilink, Ufone, Telenor, Warid e Zong ultima modifica: 2015-04-14T07:30:34+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento