Dalniy Vostok, 54 morti, 15 dispersi e 63 marinai in salvo

Si aggrava il bilancio dell’incidente che ha interessato il motopeschereccio russo “Dalniy Vostok” affondato nel Mare di Okhotska. Al momento sono 54 i morti del naufragio. I soccorritori sono riusciti a trarre in salvo finora 63 marinai ma almeno 15 sono i dispersi.

Il Dalniy Vostok è affondato al largo della penisola di Kamchatka, 250 km a Sud di Magadan. A bordo dell’imbarcazione c’erano 78 russi, 40 marinai di Myanmar e altri di diverse nazionalità.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento