Melito, Anna Esposito ha avvelenato il figlio di 2 anni poi si è suicidata usando un coltello

E’ la ricostruzione ritenuta dagli investigatori più probabile per la morte di una donna, Anna Esposito, di 32 anni, e del figlio, trovati senza vita e sporchi di sangue sul letto della loro abitazione, a Melito nel Napoletano.

A scoprire i cadaveri, hanno riferito i carabinieri di Giugliano, sono stati il fratello e la sorella della donna.

9 su 10 da parte di 34 recensori Melito, Anna Esposito ha avvelenato il figlio di 2 anni poi si è suicidata usando un coltello Melito, Anna Esposito ha avvelenato il figlio di 2 anni poi si è suicidata usando un coltello ultima modifica: 2015-03-30T16:04:54+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento