Ascea in lacrime per Jessica Sacco si è tolta la vita a 22 anni

L’ennesimo litigio tra il padre e il fidanzato. Poi la decisione di farla finita. La ventenne salernitana si è lanciata dal balcone di casa precipitando di fronte al bar di famiglia davanti ai loro occhi. La tragedia si è consumata a Mandia, frazione di Ascea. Jessica Sacco di 22 anni si è tolta la vita lanciandosi nel vuoto.

Il ragazzo si è presentato nel bar di proprietà della famiglia Sacco. Ne  nata una lite. La discussione si fa è accesa accesa fino ad arrivare alle mani. Solo l’intervento degli altri presenti è riuscito ad evitare il peggio. Il ragazzo è stato allontanato dal bar. Ma è ritornato nel locale con una mazza. Ha ferito il suocero ad un occhio. Nella colluttazione è stato ferito anche il fratello di Jessica, in quel momento a casa al piano di sopra. Il bar di famiglia si trova al pian terreno della palazzina dove abita la famiglia Sacco.

Già in passato hanno litigato diverse volte. Domenica sera la discussione è andata oltre, è degenerata nella maniera più tragica. Mentre i due stavano discutendo fuori al bar, hanno visto cadere Jessica dal piano superiore. La ragazza si è lanciata nel vuoto schiantandosi a terra dinanzi agli occhi impotenti del padre e degli altri presenti. Il papà ha iniziato ad urlare, si è avvicinato disperato al corpo della figlia. Jessica era riversa a terra. É stata subito soccorsa, a bordo di un’auto trasferita in ospedale. Quando è giunta al San Luca di Vallo della Lucania per lei non c’era più niente da fare.

9 su 10 da parte di 34 recensori Ascea in lacrime per Jessica Sacco si è tolta la vita a 22 anni Ascea in lacrime per Jessica Sacco si è tolta la vita a 22 anni ultima modifica: 2015-03-17T17:40:38+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento