Bologna, in mostra il meraviglioso mondo di Escher

Fino al 19 luglio Palazzo Albergati in via Saragozza ospita la retrospettiva dedicata all’artista olandese.

Costruzioni impossibili, esplorazioni infinite, giochi di specchi, motivi e geometrie interconnesse: il meraviglioso mondo di Escher, l’artista che più di ogni altro trasforma l’ambiguità visiva in ambiguità di significato, che seduce e incanta con disegni e litografie che col passare del tempo sono entrati nell’immaginario quotidiano e collettivo è ora a Bologna, ospitato negli spazi recentemente restaurati di Palazzo Albergati in via Saragozza 28, ora nuova sede e prestigiosa sede espositiva della città.

Curata da Marco Bussagli e da Federico Giudiceandrea, la retrospettiva si compone di 150 opere tra le quali i capolavori più noti come Mano con sfera riflettente, Giorno e notte, Nastro di Möbius II, Casa di scale (relatività), Altro mondo II, Vincolo d’unione, e la serie degli Emblemata e inoltre una sezione del tutto nuova, Eschermania per raccontare la vasta e molteplice influenza dell’artista i cui lavori visto gli impieghi più disparati, dalle copertine di famosi long playing, alle scatole da regalo, dai francobolli ai biglietti d’auguri fino alle piastrelle.

La mostra prodotta ed organizzata da Arthemisia Group, curata da Marco Bussagli e da Federico Giudiceandrea è stata realizzata in collaborazione con la M.C. Escher Foundation, si avvale del supporto di Sky Arte HD e ArteFiera e del patrocinio del Comune di Bologna.

9 su 10 da parte di 34 recensori Bologna, in mostra il meraviglioso mondo di Escher Bologna, in mostra il meraviglioso mondo di Escher ultima modifica: 2015-03-16T02:15:43+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento