Verrua Po, si è suicidato Davide Cantone titolare della Cantone e Bruschi

L’imprenditore lombardo di 47 anni si è tolto la vita sparandosi con la pistola nella sua azienda. A trovare il corpo ormai senza vita sono stati alcuni dipendenti al loro arrivo in ditta. E’ stato immediatamente dato l’allarme, ma quando sono arrivati i soccorritori non c’era più nulla da fare.

Davide Cantone stava attraversando un momento complesso a causa delle difficoltà economiche della sua aziende legate ad un calo degli ordini. Davide Cantone dirigeva insieme al fratello Matteo, 39 anni, la Cantone e Bruschi, una ditta che ha una decina di dipendenti e che è specializzata nella produzione di rubinetteria e valvole in acciaio inox.

Si è sparato un colpo alla tempia. Secondo gli accertamenti dei Carabinieri aveva parlato delle difficoltà economiche di recente anche con un suo conoscente.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento