Torre civica di Mestre, da sabato fino al 30 marzo la mostra Femmineo

La Municipalità di Mestre Carpenedo, in collaborazione con l’Associazione Culturale “Il Centro dell’Arte”, ha promosso la mostra di pittura “Femmineo” curata da Maurizio Favaretto e Lucia Chiavegato, che sarà inaugurata sabato 14 marzo alle ore 17, alla Torre civica di Mestre.

“L’immagine della donna nell’arte- si legge in una nota degli organizzatori -è sempre stata al centro dell’attenzione. Se nelle immagini neolitiche la ieraticità e la forma sono i principali interessi, nelle rappresentazioni contemporanee sono la posa e il movimento al centro dello studio e riflessione dell’artista.
In questa esposizione due artisti, un uomo e una donna, descrivono la loro visione del mondo femminile partendo da punti di vista diversi.
Maurizio Favaretto con la sua ricerca storica della donna primitiva tramandata come una Grande Dea, regala la visione di femmine neolitiche che l’artista ha ripreso da antichissime statue e trasformato, con una tecnica pittorica mista, in dipinti carichi di forza evocativa e suggestiva.
Lucia Chiavegato nei suoi dipinti coglie le donne in atteggiamenti e momenti di vita. Sono aspetti che possono sfuggire se non vengono subito catturati e fermati con un quadro e che imprigionano idee, attimi, emozioni per evocare il percorso che tutte le donne, in tempi diversi, condividono.
La mostra si snoda quindi in una esplorazione fra l’antico e il contemporaneo per fondersi e aggregare la visione della trasformazione del mondo femminile”.

La mostra resterà aperta fino al 30 marzo, con orario dalle 10.30 alle 13 e dalle 16 alle 19.30.

9 su 10 da parte di 34 recensori Torre civica di Mestre, da sabato fino al 30 marzo la mostra Femmineo Torre civica di Mestre, da sabato fino al 30 marzo la mostra Femmineo ultima modifica: 2015-03-12T02:57:34+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento