Curiglia con Monteviasco, monossido killer morto Christian Pramotton di Ivrea

Tragedia in provincia di Varese alla cui base vi sarebbe il malfunzionamento di un generatore elettrico alimentato a benzina. La vittima è un artigiano di 40 anni. Si tratta di Christian Pramotton, trovato cadavere nell’abitazione in cui era domiciliato, a Curiglia con Monteviasco, in via Leoni al civico numero 1. Residente a Donnas, in Valle d’Aosta, l’uomo, celibe, lavorava come artigiano.

Il decesso, per i Carabinieri della stazione di Dumenza, sarebbe da ricondurre alle esalazioni prodotte da un generatore di corrente elettrica alimentato a benzina. Vani i soccorsi. La salma dell’artigiano è stata traslata nell’istituto di medicina legale dell’ospedale di Varese, a disposizione dell’autorità giudiziaria. Nei prossimi giorni sul corpo dell’uomo sarà eseguita l’autopsia disposta dal magistrato di turno in Procura a Varese che sta coordinando le indagini.

Christian Pramotton era nato a Ivrea e aveva la residenza in Valle d’Aosta, ma era molto conosciuto in paese, dove tra le poche centinaia di abitanti si contano anche alcuni suoi parenti, e dove era di fatto domiciliato nell’abitazione in cui ha perso la vita in via Leoni.

I parenti dell’artigiano, che risiedono in paese, non avevano sue notizie da alcuni giorni. Per Pramotton quando è scattato l’allarme era già troppo tardi.

9 su 10 da parte di 34 recensori Curiglia con Monteviasco, monossido killer morto Christian Pramotton di Ivrea Curiglia con Monteviasco, monossido killer morto Christian Pramotton di Ivrea ultima modifica: 2015-03-12T13:14:19+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento