Pisa ricorda Mazzini, sabato Domus riaperta per un giorno

Oggi martedì 10 marzo, ricorre il 143° anniversario della morte di Giuseppe Mazzini, avvenuta a Pisa nel 1872. Per questa ricorrenza si terrà una cerimonia alle 9.30 con la deposizione di una corona di alloro al monumento sul Lungarno Mediceo. Saranno presenti il Prefetto di Pisa Attilio Visconti, il commissario straordinario della Domus Mazziniana, Fabio Beltram e il vice sindaco di Pisa Paolo Ghezzi.

Pisa aveva ospitato Mazzini ancora latitante, sotto il falso nome di Giorgio Brown, negli ultimi tempi della sua vita e la sua morte aveva profondamente commosso l’opinione pubblica italiana del tempo, e quella pisana in particolar modo. La popolazione partecipò numerosa ai funerali e accompagnò la salma alla partenza per Genova. La casa Nathan-Rosselli dove morì è l’attuale Domus Mazziniana.

Sabato 14 marzo, dalle 16 si terrà presso la Domus Mazziniana – aperta per l’occasione – un dialogo sulla Repubblica romana tra Mario Di Napoli, Presidente dell’Associazione Mazziniana Italiana e Giuseppe Monsagrati (Università Roma Tre), in occasione della recente pubblicazione del volume di quest’ultimo “Roma senza il Papa. La Repubblica romana del 1849″ (Laterza, Bari). Introdurrà l’incontro il professor Fabio Beltram.

La Domus, restaurata ed inaugurata dal presidente della Repubblica Napolitano nel 2011, è stata chiusa alla fine del 2013 per mancanza di personale.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pisa ricorda Mazzini, sabato Domus riaperta per un giorno Pisa ricorda Mazzini, sabato Domus riaperta per un giorno ultima modifica: 2015-03-10T02:51:26+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento