Palermo, tangenti allo scalo Falcone e Borsellino 14 indagati

Tra gli indagati, dirigenti e funzionari Gesap, tra cui il direttore generale. In totale 14 gli indagati, per appalti per l’ammodernamento dell’aeroporto, i parcheggi, i lavori sulle piste, le consulenze. Ipotizzati i reati di associazione per delinquere semplice, turbativa d’asta e corruzione.

Si tratta di un filone autonomo sulle tangenti allo scalo “Falcone e Borsellino”. Di recente è stato arrestato per tangenti Roberto Helg, presidente della Camera di commercio palermitana e vice della società di gestione aeroportuale Gesap.

Lascia un commento