Decapitati i vertici dell’organizzazione qaedista Jubath al Nusra

Blitz delle truppe siriane che hanno azzerato i vertici dell’organizzazione qaedista Jubath al Nusra. Nel corso di un raid aereo a Salqin, al confine con la Turchia nella provincia di Idlib, è stato ucciso il leader della formazione, Abu Humam al-Shami, e tre dei suoi vice.

Al Nusra era, fino all’avvento dell’Isis, l’organizzazione anti-Assad più feroce e determinata, ma dallo scorso anno ha dovuto spesso combattere contro lo Stato Islamico piuttosto che contro l’esercito siriano.

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento