Milano, spagnola segregata in casa per 2 giorni da un amico del suo fidanzato

Sequestro di persona per gelosia. E’ successo in viale Abruzzi. La vittima è una spagnola di 25 anni segregata in casa per oltre 2 giorni da un amico del suo fidanzato. L’uomo di 48 anni aveva chiesto al suo amico fidato, suo coetaneo, di sorvegliare la giovane fidanzata non facendola uscire mentre era in trasferta per 3 o 4 giorni. Partito il fidanzato, l’amico si è insediato nell’appartamento della coppia, in viale Abruzzi, tenendo segregata la giovane.

Approfittando di un momento di alterazione alcolica dell’uomo, la ventenne é riuscita ad accedere ad un cellulare e avvertire una amica che a sua volta ha chiamato i soccorsi. I Carabinieri sono intervenuti arrestando il quarantenne per sequestro di persona.

Il siciliano ha numerosi precedenti per vari reati tra cui minacce, violenza e resistenza a pubblico ufficiale e truffa. Il fidanzato della vittima è stato denunciato a piede libero per sequestro di persona, ha precedenti numerosi quanto l’amico, per reati simili. La giovane spagnola, nata in Catalogna, è incensurata e non avrebbe subito violenza.

9 su 10 da parte di 34 recensori Milano, spagnola segregata in casa per 2 giorni da un amico del suo fidanzato Milano, spagnola segregata in casa per 2 giorni da un amico del suo fidanzato ultima modifica: 2015-03-04T14:19:44+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento