Attivato presso il Consultorio Familiare di Venosa il progetto Venere per lo screening senologico

Un Sabato al mese – spiega un comunicato dell’ufficio stampa dell’Asp – saranno scrinate 15 donne con visita ed ecografia, tutti i lunedì mattina dalle 8.30 alle 12.30 tramite prenotazione presso il consultorio familiare si terranno le lezioni di addestramento per l’autopalpazione. Il Progetto Venere nasce dall’attenzione alla salute della donna in tutte le sue fasi ed età ed è il prosieguo di una collaborazione con gli specialisti del CROB già avviata con il corso sulla menopausa. Il tumore del seno colpisce una donna su otto. In molti casi, però,si può prevenire o comunque diagnosticare in fasi molto precoci. La prevenzione del tumore del seno deve cominciare a partire dai 20 anni con l’autopalpazione eseguita con regolarità ogni mese. E’ indispensabile, poi, proseguire con controlli annuali del seno eseguiti dal senologo affiancati dall’ecografia e eventualmente dalla mammografia quando ritenuta necessaria. Lo scopo del progetto è quello di sensibilizzare, prevenire e diagnosticare precocemente i tumori della mammella, proporre alle donne una sede di addestramento per l’autopalpazione, prevenzione e diagnosi programmate mensilmente, aumentare informazione sulla prevenzione del tumore del seno, sensibilizzare il maggior numero di donne, aumentare i controlli periodici in questo target di donne, promuovere l’immagine dei sevizi consultoriali nel diritto alla salute delle donne. Ulteriori informazioni si trovano sul sito www.aspbasilicata.it in consultori familiari.

9 su 10 da parte di 34 recensori Attivato presso il Consultorio Familiare di Venosa il progetto Venere per lo screening senologico Attivato presso il Consultorio Familiare di Venosa il progetto Venere per lo screening senologico ultima modifica: 2015-03-03T01:44:07+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento