Stati Generali dell’Autore il 5 marzo a Roma

Qual è il punto di vista dell’autore sul sistema televisivo italiano? Quali contratti, competenze e professionalità deve avere per operare nella tv della convergenza? Quale ruolo hanno oggi i nuovi linguaggi e la creatività nel mestiere di autore televisivo?

Questi interrogativi saranno al centro del secondo appuntamento realizzato nell’ambito della Terza Edizione degli Stati Generali dell’Autore, dal titolo Da un’idea di… Autore come Lavoratore. Il sistema televisivo italiano, gli autori e i nuovi linguaggi della scrittura, promosso dalla Federazione Unitaria Italiana Scrittori, Istituto Giuridico dello Spettacolo e della Informazione, Link University e Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale Sapienza Università di Roma, in programma per giovedì 5 marzo, 10.00 – 17.30, presso il Centro Congressi d’Ateneo, Sapienza Università di Roma, via Salaria 113.
Interverranno: Giorgio Assumma, Mauro Masi, Angelo Guglielmi, Carlo Freccero, Stefano Balassone, Mario Morcellini, Roberto Zaccaria, Carmelo Barbagallo, Luigi Angeletti, Francesco Mercadante, Natale Antonio Rossi, Rossana Rummo, Mihaela Gavrila, Luca Scivoletto, Enrico Caria, Pierluigi Frassineti, Manlio Mallia, Axel Fiacco, Iole Masucci, Luciano Tancredi, Giovanni Prattichizzo, Claudio Gentile, Linda Brunetta, Cristiana Farina, Francesco Sturlese.
La questione dell’autorialità televisiva è un tema che ha impegnato per anni i critici, gli studiosi del settore e le stesse professionalità. Oggi l’idea dell’autore televisivo sembra essere ormai un concetto acquisito ma ancora non sono ben chiari i limiti e le caratteristiche che questo tipo di autorialità porta con sé. Pertanto, diventa necessario domandarsi, alla luce della centralità del contenuto creativo televisivo e dell’urgenza di innovare linguaggi e formati, cosa significa, nel nuovo paesaggio mediale, scrivere per la televisione e, soprattutto, come è cambiato il ruolo degli autori.
Con il coinvolgimento di autori, studiosi e interlocutori istituzionali si tratteranno i cambiamenti e le prospettive della figura dell’autore ai tempi della televisione 3.0 e sul nuovo ruolo dei creatori di contenuti nell’epoca della social e connected tv. Sono in gioco cambiamenti dei contenuti, dei palinsesti, delle leggi sugli ascolti.
Si vogliono formulare una serie di proposte da sottoporre a soggetti politici ed istituzionali nelle quali si sottolinei il potenziale qualitativo dell’autorialità televisiva.
L’evento sarà trasmesso interamente in live streaming sul sito della FUIS (www.fuis.it/) e su twitter seguendo l’hashtag #statiautore.

9 su 10 da parte di 34 recensori Stati Generali dell’Autore il 5 marzo a Roma Stati Generali dell’Autore il 5 marzo a Roma ultima modifica: 2015-03-02T18:56:43+00:00 da Maria Rita Parroccini
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento